Impianti dentali

Quando gli interventi con terapie ortodontiche conservative non sono sufficienti a salvare un dente, questo deve essere rimosso con una estrazione dentale. Come abbiamo visto più volte nei nostri articoli, non è consigliabile lasciare uno spazio vuoto nella dentatura e per questo i denti possono essere sostituiti con impianti dentali. L’implantologia dentaria è una pratica molto utilizzata nei casi in cui si debbano sostituire uno o più denti, ma anche l’intera arcata. Lo scopo prefissato è proprio quello di migliorare la salute del paziente, che potrà così evitare grandi movimenti dei denti nell’arcata, scongiurando malocclusioni e altri problemi conseguenti. Inoltre saranno migliorate masticazione, fonetica e le altre funzioni meccaniche garantite da una buona dentatura.
L’installazione degli impianti dentali è un vero e proprio intervento chirurgico, svolto solitamente in anestesia locale, con una leggera sedazione. L’anestesia evita il dolore, che successivamente può essere controllato con normali analgesici. Il materiale utilizzato per l’implantologia dentaria è il titanio, materiale che garantisce una durata tra i 10 e i 15 anni. Si consiglia di rivolgersi a un odontoiatra specializzato nelle tecniche di implantologia per chiedere un consulto, chiarire ogni dubbio e ottenere un consiglio professionale.

Read more

Granuloma dentale

Abbiamo affrontato, nei nostri articoli precedenti, alcune patologie, come carie e malattie parodontali, che possono insorgere se non ci si prende cura della salute dei denti. Queste sono patologie relativamente semplici da curare, che non necessitano, se non in casi estremamente gravi e avanzati, di terapie invasive o difficoltose. Bisogna però ricordare che se viene meno l’igiene orale quotidiana con spazzolino e dentifricio, si possono sviluppare patologie ben più gravi, come il granuloma dentale, che possono portare alla perdita del dente stesso.
L’igiene orale dunque può davvero diventare un salvavita per i nostri denti, fin da piccoli. Anche i denti da latte infatti devono essere curati e spazzolati a dovere, in quanto svolgono un ruolo di fondamentale importanza. Le dentizione decidua apre la strada ai denti permanenti, erompendo e cadendo con tempistiche naturali. Se un dente da latte si ammala e cade prima del previsto, si possono verificare difetti nella crescita dei denti permanenti, che dovranno essere sistemati con apparecchi ortodontici fissi o mobili. Si consiglia quindi di abituare i bambini all’igiene orale quotidiana e di sottoporli a visite periodiche con il medico dentista.

Read more

Il tartaro

Nei nostri precedenti articoli abbiamo più volte sottolineato l’importanza di una buona igiene orale, primo intervento nella prevenzione delle infezioni dentali. L’accumulo dei residui di cibo è infatti il primo nemico dei nostri denti, vulnerabili agli attacchi dei germi che possono proliferare proprio in questi accumuli, generando in un primo momento tartaro e placca e successivamente carie e altre infezioni.
Queste problematiche non riguardano solo gli adulti, per i quali si consiglia di sottoporsi alla pulizia dei denti professionale almeno una volta all’anno, ma anche i bambini. I denti da latte infatti devono essere curati proprio come i denti permanenti degli adulti, soprattutto in caso di carie. Per questo motivo è fondamentale abituare i bambini alle operazioni di igiene orale, oltre a sottoporli a visite periodiche dal medico dentista o con l’odontoiatra. In questo modo la salute dei denti da latte può essere monitorata e, nel caso venissero osservate patologie dentali o scheletriche, si può intervenire con azioni preventive come apparecchi ortodontici per curare le malocclusioni.

Read more

Il palato

Gli specialisti che lavorano all’interno di uno studio dentistico si occupano principalmente della salute dei denti, ma quando si tratta il cavo orale si devono tenere in considerazione anche tutti i tessuti che lo compongono. Abbiamo già affrontato, in un precedente articolo, il tema delle gengive, studiandone la composizione anatomica, le funzioni protettive nei confronti dei denti e cosa si deve fare per mantenerle in salute.
Anche il palato merita particolare attenzione, in quanto complementare nella struttura della bocca. Vedremo la differenza tra palato molle e palato duro, quali sono le funzioni del palato e quali patologie possono incorrere se si trascura la sua pulizia e l’igiene orale. Si deve ricordare che è buona abitudine sottoporsi a controlli periodici dal proprio ortodontista di fiducia, per tenere monitorata la salute dei denti, del parodonto e del palato. Affidarsi a un medico specialista garantisce la sicurezza necessaria per vivere serenamente, unito alle buone abitudini alimentari e a una corretta igiene orale.

Read more

Carie denti da latte

Abbiamo già parlato in alcuni articoli della dentizione decidua dei bambini, dell’importanza dell’igiene orale e delle cure odontoiatriche anche per i più piccoli. In questo articolo approfondiamo un argomento sul quale si deve fare chiarezza: la carie dei denti da latte. Questa infatti rappresenta l’infezione dentale più comune tra i bambini, a causa di diversi fattori di cui parleremo, e che viene troppo spesso sottovalutata, soprattutto da genitori convinti del fatto che curare un dente da latte cariato non sia necessario, vista la sua breve vita prima di lasciare il posto ai denti permanenti.
Questa affermazione è completamente falsa. La carie deve essere curata nei denti da latte, così come per i denti permanenti negli adulti. Innanzitutto i denti da latte colpiti dalla carie sono molto dolorosi perchè provvisti di uno strato esterno di smalto dentale molto più sottile rispetto a quello dei denti permanenti. Questa caratteristica fa sì che la camera pulpare, la parte più sensibile del dente, venga colpita in modo più rapido e più profondo se non vengono prese le dovute contromisure. Inoltre la carie può provocare la caduta anticipata del dente da latte, compromettendo la crescita corretta della dentatura permanente. Si consiglia quindi di prestare molta attenzione alla salute dei denti da latte e di sottoporre i bambini a periodiche visite dal medico dentista.

Read more

Gengive

Il lavoro di un medico dentista e delle figure professionali che collaborano all’interno di uno studio dentistico si concentra prevalentemente sui denti, ma l’igiene orale si prende cura anche degli altri tessuti che circondano i denti, come le gengive. I tessuti gengivali e il palato infatti sono parte fondamentale nella salute dell’intero cavo orale e necessitano di essere curati, onde evitare che possano diventare un bacino di proliferazione dei batteri.
In questo articolo proveremo a fare chiarezza sulle gengive, partendo dalla loro anatomia, dal compito che svolgono avvolgendo i nostri denti, per poi osservare quali sono le malattie che possono colpire le gengive e come prevenire o curare queste infezioni. Si deve subito precisare che, come per la salute dei denti, anche la salute delle gengive parte dal paziente e dalla cura della propria igiene orale. Inoltre è sempre consigliato rivolgersi al medico dentista di fiducia per controlli periodici e pulizie dei denti professionali. Se stai cercando uno studio dentistico per un primo consulto non esitare a contattarci.

Read more

Estrazione dente: cosa bisogna sapere

Come sappiamo, i nostri denti sono ben ancorati alle ossa mascellari, che li sostengono e gli conferiscono la stabilità necessaria per poter svolgere le funzioni masticatorie. Il punto in cui giace il dente all’interno dell’osso si chiama alveolo. I denti, quando è il momento, erompono attraverso la gengiva, occupando il loro spazio nel cavo orale. In condizioni normali i denti, se vengono curati in modo adatto, sia tramite l’igiene orale personale, sia con visite odontoiatriche, restano nella loro sede fino a quando non cadono per motivi naturali.
Tuttavia si possono verificare alcuni casi in cui i denti richiedano di essere estratti dall’alveolo, con un’operazione di tipo chirurgico, chiamata appunto estrazione dentale. Questa procedura viene affrontata solo se si rivela strettamente necessaria e l’odontoiatra, prima di effettuare un’estrazione dente, proverà in tutti i modi a salvare il dente. Un discorso più particolare è legato ai denti del giudizio, di cui abbiamo già parlato in un articolo precedente.

Read more

Diastema dentale

I denti non devono essere curati solo dal punto di vista della salute, ma anche per la loro presenza estetica, in particolare per quanto riguarda il diastema dentale, cioè lo spazio tra i denti. Il sorriso infatti è un potente biglietto da visita che si presenta ogni volta che ci si trova a relazionarsi con qualcuno durante la giornata, che sia per motivi di lavoro, un componente famigliare o una relazione sentimentale. Un difetto estetico richiede solitamente meno urgenza, ma non deve essere sottovalutato perché, con il passare del tempo, potrebbe implicare disturbi funzionali alla deglutizione, alla masticazione e alla fonazione.
In ogni caso, se si hanno dubbi sulla salute dei propri denti, sulle funzionalità, sulla loro presenza estetica, la cosa migliore da fare è rivolgersi a un medico dentista, uno specialista che, con le sue competenze, può aiutare e dare consiglio su quale sia il modo giusto di intervenire. Non esitate a contattare il nostro studio dentistico, fisseremo una prima visita di controllo e sapremo consigliravi sulla salute dei denti.

Read more

Denti sensibili: tutto sulla sensibilità dentale

Il mal di denti è sempre molto fastidioso, ma può essere determinato da diverse cause. Abbiamo già affrontato, in articoli precedenti, alcune di queste, come la carie e la parodontite. Oggi affrontiamo un’altra causa del mal di denti, che ci porta a prendere appuntamento dal medico dentista per liberarci da questo fastidio: i denti sensibili. Gli stimoli esterni, che siano termici, meccanici o chimici, possono provocare fastidio e dolore intenso ai denti, recando un disturbo di non lieve entità.
Vogliamo quindi indicare cosa è utile sapere per affrontare la meglio questa sgradevole situazione, individuando i sintomi, prendendo coscienza delle probabili cause, spiegando come si può prevenire la sensibilità dentale. Bisogna sempre ricordare però che, quando si parla della salute dei denti, è sempre consigliato rivolgersi al proprio medico dentista di fiducia o al nostro studio dentistico. Chiedendo consulto a uno specialista infatti potete affrontare il disagio a cuor leggero, sapendo che la cura dei vostri denti è in buone mani.

Read more

Sbiancamento denti

Il sorriso è spesso un vero e proprio biglietto da visita per le persone con cui ci si relaziona ogni giorno; per questo la salute dei denti e lo splendore del sorriso sono sempre più curati. Può capitare che i denti prendano una colorazione diversa dal loro bianco naturale e che si macchino, richiedendo uno sbiancamento denti per recuperare una buona presenza estetica. Lo smalto dentale può restare macchiato per diversi motivi, dal cibo, all’alcol, al fumo, ma il danno è quasi sempre riparabile con lo sbiancamento dei denti, un’operazione semplice e completamente indolore.
In questo articolo affrontiamo lo sbiancamento dentale, spiegandone il funzionamento e le tecniche per ottenerlo. Esistono anche alcuni metodi naturali, ma bisogna ricordare di rivolgersi sempre a uno specialista prima di procedere a interventi sui denti. Ognuno infatti presenta caratteristiche diverse e non sappiamo come i denti possono reagire agli stimoli esterni cui li sottoponiamo anche senza brutte intenzioni. Consigliamo quindi di rivolgersi al proprio medico dentista o al nostro studio per richiedere tutte le informazioni sullo sbiancamento denti e fissare un appuntamento per una visita.

Read more
1 2 3 4 5